Il Gruppo Gabrielli punta sul franchising

Il Gruppo Gabrielli punta sul franchising

La grande distribuzione investe nella rete dei punti vendita

Il Gruppo Gabrielli, opera nella Grande Distribuzione dal 1953.

La  storia di famiglia, giunta oggi alla quinta generazione, ha inizio addirittura nel 1892 ed è proseguita nel corso del tempo nel segno della qualità, dell’etica e del consolidamento del valore più importante: la fiducia dei consumatori.

Adesso il Gruppo vuole offrire l’opportunità e la possibilità di sfruttare le capacità produttive ed organizzative ed imprenditoriali del gruppo stesso attraverso il sistema del franchising.

Il Gruppo opera sul mercato con tre brand:

  • Oasi
  • Tigre
  • Tigre amico

Il Gruppo riesce ad offrire ai nuovi affiliati, oltre all’insegna, anche cognizioni organizzative, pubblicitarie e professionali creando un forte binomio con tutta la propria rete.

Da parte suo l’affiliato porta sensibilità commerciale, snellezza, elasticità ed una forte conoscenza della clientela della propria zona di competenza.

Il progetto di affiliazione in franchising si snoda nei quattro momenti della progettazione, formazione, avviamento e controllo della gestione.

La Casa Madre è sempre presente con una forte e costante assistenza, oltre agli strumenti di lavoro che permettono ai singoli affiliati di lavorare in autonomia con tutte le informazioni necessarie.

Attualmente la rete è formata da 173 punti vendita di cui  127 affiliati.

L’obiettivo del Gruppo Gabrielli per i prossimi tre anni è di arrivare ad una crescita pari a 40 milioni di Euro con un’incidenza sul totale del fatturato pari al 25% con i nuovi punti vendita.

L’azienda, infatti, prevede di investire sulla rete in franchising circa sette milioni di euro.

Ancora più interessanti appaiono le prospettive di sviluppo di questo canale appaiono molto interessanti proprio per coloro che  intendono espandersi e investire in nuovi progetti.



Lascia un Commento

*