Il servizio impeccabile del franchising Stirato & Cucito

Il servizio impeccabile del franchising Stirato & Cucito

I punti vendita per le piccole riparazioni

Nel 2006 è iniziata l’avventura di Stirato & Cucito con un’idea molto semplice: stirare una camicia a meno di 1 euro e fare un orlo con meno di 3 euro.

Il servizio viene proposto alla clientela delle grandi città.

La primi città campione è stata Milano, poi Pescara e successivamente Taranto.

Visto il successo, nel 2013 è partito il progetto di espansione in franchising.

Per aprire un nuovo punto vendita Stirato & Cucito è necessario un locale con una superficie di almeno 40 metri quadrati, situato in una zona che possa coprire un bacino di utenza di almeno 50.000 abitanti in una posto di inteso traffico con possibilità di sosta veicolare.

Il contratto di affiliazione non prevede fee d’ingresso; gli affiliati devono versare 300,00 euro mensili per l’utilizzo del marchio, assistenza 365 giorni all’anno, software aziendale, pubblicità periodica locale e perenne annuale.

Il franchisor ha stimato un fatturato annuo medio di 30.000,00 euro per  il primo anno di attività, 45.000,00 euro il secondo anno e 60.000,00 euro il terzo anno.
Per intraprendere l’attività con Starato & Cucito è necessario un investimento fino a 25.000 euro.

logo-Stirato&CucitoStirato & Cucito presenta la propria proposta di affiliazione in franchising in occasione del 28° Salone Franchising Milano.



Lascia un Commento

*