Geox investe nel franchising all’estero

Geox investe nel franchising all’estero

Prevista una rivisitazione del format dei punti vendita

Geox, l’azienda leader nel settore delle calzature classic e casual,  celebre per aver inventato la “scarpa che respira”ha registrato una crescita nel settore del franchising.

Il focus di Geoox negli ultimi anni è stato sulla tecnologia, sul comfort e sul bisogno di mischiare innovazione e stile.

La società ha consolidato il rapporto con l’acquirente più forte, la donna, che è in grado di influenzare le decisioni di acquisto di tutta la famiglia.

Nel 2010 l’azienda ha conseguito il Franchising Award, il prestigioso riconoscimento istituito dalla rivista AZ Franchising e assegnato ogni anno da un comitato scientifico accademico del settore ai franchisor che si sono distinti per la propria capacità di innovazione.

La Geox è stata premiata per aver rivoluzionato il mercato delle calzature e dell’abbigliamento applicando la tecnologia al settore moda, ma anche per aver creato una rete di vendita monomarca capaci di comunicare efficacemente questa innovazione.

I Geox Shop sono concepiti come luoghi dove poter vedere e toccare con mano le collezioni del catalogo Geox.

L’azienda si è prefissata l’obiettivo di arrivare nel giro di 3-4 anni ad un peso dei nuovi mercati di circa un terzo delle vendite.

logo-franchising-Geox

Attualmente sono attivi circa 1200 punti vendita in franchising.

Nel piano di espansione territoriale c’è una grossa apertura al mercato estero.

Solo per il 2014 i punti vendita tra Cina e Hong Kong dovrebbero essere 150. A questi si sommeranno altri 100 negozi in Russia nell’arco del triennio.

Da oggi al 2016 sono pianificati 45 milioni di investimento all’anno, che prevedono anche la rivisitazione dei format dei punti vendita attuali ed una forte azione sul prodotto.

Recepisci tutte le informazioni utili sull’azienda sul sito ufficiale Geox ed apri anche tu un nuovo punto vendita di calzature in franchising.



Lascia un Commento

*